5° tappa: da Andreis a forcella Croce

DATI
Lunghezza: 5.9 Km - Km sforzo: 11.6 Kmsf - Salita: 573 m - Discesa: 260 m - Dislivello totale: 833 m - Altitudine minima: 449 m slm - Altitudine massima: 763 m slm

Difficoltà:
Cammino: Media Nordic Walking: Media Corsa: Media Mountain Bike: Alta
Accessibilità
Disabili (carrozzina): Non accessibile
Bimbi (passeggino): Non accessibile
Famiglie: Per bambini autonomi
Anziani: Difficile
Cani: Medio
kg
Questo percorso corrisponde a...
Tempo percorrenza
-
ore
Calorie consumate
-
Kcal
Risparmio
-
Vita in più
-
ore

Visualizza tabella degli alimenti

Fondo del percorso

PARTE 5 - DA ANDREIS A FORCELLA CROCE

Da via Centrale giriamo a destra lungo via Acquedotto quando dopo un centinaio di metri individuiamo prima del Centro Visite sulla destra l'indicazione che conduce verso in Comune: pochi metri dopo individuiamo sulla sinsitra le indicazioni che conducono all'area avifaunistica, un centro di recupero dell'avifauna, dove vengono raccolti e curati volatili feriti, visitabile gratuitamente seguendo un breve anello che passa tra la decina di ricoveri. Usciti dall'area ci dirigiamo a destra, non lungo la strada sterrata ma sul sentiero che decorre proprio a fianco della recinzione: ci troviamo sul sentiero CAI979, che dopo 700 metri conduce alla chiesa di San Daniele, appollaiata su una collina davvero invidiabile. Rientrati sullle tracce CAI proseguiamo per 800 metri fino a giungere nei pressi dell'abitato di Sott'Anzas: da qui individuiamo sulla sinistra la prosecuzione del sentiero che attraversa il torrente Susaibes per poi inerpicarsi sul lato opposto fino ad incrociare dopo 200 metri un secondo tratto poco sotto un manufatto dell'acquedotto. Scendiamo a destra abbandonando il sentiero CAI per percorrere un breve tratto che dopo 400 metri ci conduce presso la base Scout, da dove prendiamo la strada sterrata che scende all'attraversamento del torrente Alba, oltre al quale ci immetteremo sull'asfalto della strada della Palabarzana andando a sinistra fino a raggiungere dopo 700 metri l'abitato di Bosplans, luogo da cui il sentiero Frassati ricalca i passi già percorsi scendendo da forcella Croce, a cui arriveremo dopo 1,5km.