6° tappa: da forcella Croce a Maniago

DATI
Lunghezza: 8.1 Km - Km sforzo: 10.2 Kmsf - Salita: 215 m - Discesa: 695 m - Dislivello totale: 910 m - Altitudine minima: 284 m slm - Altitudine massima: 776 m slm

Difficoltà:
Cammino: Media Nordic Walking: Media Corsa: Media Mountain Bike: Media
Accessibilità
Disabili (carrozzina): Non accessibile
Bimbi (passeggino): Non accessibile
Famiglie: Per bambini autonomi
Anziani: Medio
Cani: Medio
kg
Questo percorso corrisponde a...
Tempo percorrenza
-
ore
Calorie consumate
-
Kcal
Risparmio
-
Vita in più
-
ore

Visualizza tabella degli alimenti

PARTE 6 - DA FORCELLA CROCE A MANIAGO

Da forcella Croce scendiamo lungo il sentiero della valle di San Antonio: dopo 400 metri giungiamo ad un incrocio in cui lasceremo sulla nostra sinistra il sentiero che sale in Palabarzana (CAI 967) e quello sempre sulla sinistra che scende decorrendo più alto rispetto al nostro, che risulta quello che procede sempre dritto sulla destra e ci conduce dopo altri 1,5km (-12%) alla chiesetta di San Antonio, nei cui pressi devieremo sul retro da dove si stacca un sentierino che sale a sinistra per 500metri (8%) fino a ricongiungersi con il parallelo che scende più alto lungo la valle. Questo tratto è noto anche come via delle Sedonere, in quanto sono evidenti le tracce delle slitte e dei carri rimaste sulle pietre, in quanto questa era la principale via di collegamento tra la Valcellina e la pianura, prima della realizzazione nel 1904 della "vecchia strada della Valcellina": il percorso si apre molto panoramico e transita a fianco del bacino di Ravedis e del torrente Cellina. Dopo un lungo tratto panoramico arrivati a quota 490mslm il sentiero devia sulla sinistra per dirigersi verso la Valpiccola dove giunge dopo 1,6km pressoché pianeggianti, in corrispondenza dell'inizio della muilattiera anteriore del monte Jouf. Transitiamo dinnanzi al ristoro "Lis Fadis Neris" e seguendo i segnavia CAI procediamo per 600 metri fino a lasciare definitivamente il sentiero e percorre il tratto di strada asfaltata che dopo 600metri ci conduce alla chiesa di San Giacomo nei pressi del castello di Maniago. Ormai il nostro percorso è giunto alla meta ed in poche centinaia di metri giungeremo facilmente nella bella piazza Italia di Maniago.